I MOLTI CIRCOLI DI RITROVO A MUSSOMELI

L'ANTICA E ANCORA OGGI SEDE DEL CIRCOLO TRABIA-EMILIANI GIUDICI IN PIAZZA ROMA

 

Mussomeli.Foto ricordo dei soci del Circolo Trabia-Emiliani Giudici. 1902

 

PARTICOLARE SUPERIORE DEL PALAZZO TRABIA

Caratteristica di Mussomeli, era l'esistenza di molti Circoli dei quali alcuni nascevano a sostegno di uomini e correnti politiche.

Per il clima freddo dei mesi invernali che impediva alla gente di incontrarsi in piazza,

sono nati molti Circoli, dove la gente amava riunirsi secondo l'estrazione sociale

in locali al chiuso, dove a gruppi, chi giocava a carte, chi parlava di politica e chi commentava i fatti successi nella giornata in paese.

Tra i tanti Circoli due erano i pi¨ importanti, i Circoli legati alla famiglia Sorce, e

quelli legati alla famiglia Giudici.
Nell'anno 1884 si hanno notizie dei seguenti Circoli e SocietÓ:

 

I CIRCOLI E SOCIETA'


-Circolo Manfredonico "Principe di Trabia" con scopo di reciproco perfezionamento morale e intellettuale degli iscritti, li colore politico era monarchico costituzionale.
Il contributo dei soci corrisposto mensilmente era di lire 1.50, da questo Circolo si staccarono alcuni soci che diedero vita al Circolo Emiliani Giudici, con scopo di avvicendamento degli animi dei soci, reciproco perfezionamento morale ed intellettuale, di conversazione giochi e lettura, Il colore politico era monarchico costituzionale.
I soci versavano ogni mese la quota di lire 1.50


-SocietÓ agricola dei borghesi,con lo scopo del miglioramento intellettuale e morale degli agricoltori, la quota mensile era di lire 1.00.
Politicamente di ispirazione monarchico costituzionale.


-SocietÓ delle arti, con lo scopo di conversazione e lettura, quota corrisposta mensilmente lire0.50.
Colore politico monarchico costituzionale.

 

Vi era anche il Circolo operaio, che riuniva gli aderenti alla categoria degli operai,

il Circolo degli artigiani, il Circolo borghensatico, proprio dei borghesi.

Esisteva anche il "Raffo" e la "Moschea" che riunivano gente disillusa dalle vicende

politiche locali, teste calde che non si adattavano a compromessi con chi la

pensava diversamente.

 

I Circoli Principe di Trabia e Emiliani Giudici nel 1898 arrivano alla fusione assumendo la denominazione di " Circolo Trabia- Emiliani Giudici", con detto titolo, nella stessa casa, di proprietÓ del Circolo medesimo per avvenuti diritti di usucapione, ancore oggi continua l'esistenza del pi¨ antico sodalizio di Mussomeli nato nel lontano 1848.

 

Tratto dal libro "Mussomeli tra il l'ottocento e il novecento" del nostro scrittore

contemporaneo Giacomo Cumbo.

 

 

 TORNA ALLA HOME PAGE          PAGINA PRECEDENTE